Non sono una blogger

un diario emozionale estremamente parziale

Tag: sentimenti

 

L’amore riprendeva con una furia pari a quella del litigio. Era difatti la stessa cosa, ma Cosimo non ne capiva niente.

– Perché mi fai soffrire?
– Perché ti amo.
Ora era lui ad arrabbiarsi: – No, non mi ami! Chi ama vuole la felicità, non il dolore.
– Chi ama vuole solo l’amore, anche a costo del dolore.
– Mi fai soffrire apposta, allora.
– Sì, per vedere se mi ami.

La filosofia del barone si rifiutava d’andar oltre.

– Il dolore è uno stato negativo dell’anima.
– L’amore è tutto.
– Il dolore va sempre combattuto.
– L’amore non si rifiuta a nulla.
– Certe cose non le ammetterò mai.
– Sì che le ammetti, perché mi ami e soffri.

Italo Calvino, “Il barone rampante”

tumblr_m49d31w8ON1qz5q5oo1_500

da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/aforismi/amore/frase-176656?f=w:3419>

Annunci

Si conobbero. Lui conobbe lei e se stesso, perchè in verità non s’era mai saputo. E lei conobbe lui e se stessa, perchè pur essendosi saputa sempre, mai s’era potuta riconoscere così.”

Italo Calvino, “Il barone rampante”

Sfondami l’anima

Non abbiamo pensato a niente.
Perché quando la vita la vivi, non hai bisogno di pensarla.
Non ci siamo interrogati sulle conseguenze, preferivamo esplorarci a vicenda. Non ci interessava capire come e perché le nostre vite si erano incrociate, che strade avrebbero preso dopo. Le nostre vite volevamo assaggiarle. Leccarle piano, con la punta della lingua.

Siediti sul mio cuore fino a sfondarmi l’anima.
Mordimi i seni, stringimi i fianchi.
Prendi la me più bella, la me più libera.

Sciogliti da questo abbraccio, prima che sia tardi. Lasciami andare, ché da sola non ne sono capace.
Infondo non è il tempo, è lo spazio. Mi pare che lo spazio sia un limite decisamente peggiore del tempo. Perché non ha senso.

Temo, ora, di aver smesso di vivere. Non voglio pensare. Non voglio dire. Non posso dirti.
“Se esiste un’anima, la mia è con la tua”.