È colpa mia

di M

Difficile parlare con chi non vuole ascoltare. Perché non vorrà nemmeno vedere toccare dire. Negherà. Negherà tutto.

È colpa mia
che non mi curo delle tue speranze
forse perché delle idee non so più che farne…

Sì, credo davvero che non sia stata la fatica del perdersi e ritrovarsi tante volte, ma lo smettere di cercarsi.
No, non l’ho fatto solo io. Lo abbiamo fatto entrambi, in modi diversi.

È colpa mia
non ci avevo mai pensato
è colpa mia
non presto mai troppa attenzione
è colpa mia
perché non prendo posizione…

Come un paio di forbici. Una cosa sola finché non le si usa. Allora le lame si allontanano, fuggono l’una dall’altra e tornano assieme solo per tagliare, recidere, separare in due una cosa sola.

È colpa mia
mi crolla il mondo addosso
se ci penso

ma non me ne frega niente…

Non lo so quando, non lo so come, non so nemmeno se è giusto che vada così. Anzi, farla andare così. Me la prendo la mia parte di responsabilità, me la prendo tutta.

È colpa mia
ho aperto gli occhi all’improvviso
e ho visto te
e nessuna spiegazione.
Soltanto quando è troppo tardi
ti ricordi ch’è tutto vero…

Non ho paura. Sono terrorizzata.
Ma.
Ma mi spaventa di più quel che vedo ora fra noi. Delusione reciproca, piccoli rancori silenziosi.
Amore? Sì, anche. Soffocato da ossimori emozionali.
E allora salto. Respirando forte nel vuoto. E poi non lo so.

È colpa mia
se siamo diventati indifferenti
per piccoli egoismi
e altrettante bugie…

https://youtu.be/FmYNbDdab_A

Annunci