(R)EVOLUTION?

di M

Mi è stato chiesto: «Ma che ci vai a fare domani, se tanto la riforma non è passata?»

Ho risposto: «Non è tanto importante che passi o non passi, quanto è grave il fatto che sia stata proposta una cosa del genere»

 

Mi è stato detto: «In questo modo, però, difendete il sistema così com’è, difendete i baroni»

Ho risposto: «Difendiamo la cultura libera. Non vogliamo l’istruzione venduta a peso, non vogliamo la mercificazione del sapere collettivo. Nella scuola, nell’università stanno entrando interessi economici che inaridiscono e snaturano il senso del nostro impegno, orientandolo a soddisfare le LORO necessità. Una riforma è necessaria, ma questo è un bombardamento. Ci siamo sempre battuti contro i baroni e continueremo a farlo, però non si possono sostituire i baroni con i padroni.»

 

«La libertà non è uno spazio libero, la libertà è partecipazione.»

www.ateneinrivolta.org

Annunci